PROGETTO EDICOLA FUNERARIA

24481753f4de070980b30363f1ce15ea.jpg

Trattasi della costruzione di una cappella di famiglia composta di un manufatto costruito fuori terra, dove saranno realizzati all’interno un numero di quindici loculi cimiteriali, delle dimensioni utili interne di ml (0,85 x 2,20 x h 0,70), distribuiti su tre lati e disposti su cinque ordini di altezza, con la parte interrata utilizzata eventualmente per ospitare ossari ed urne cinerarie a discrezione del concessionario, fermo restando la necessità di impermeabilizzare la parte interrata .

Prospetto monumentale (zoom) 

Particolare prospetto (zoom) 

C h a p e l  A r c h i t e c t

Copyright Designer Bonarrigo Architect

PROGETTO PER LA COSTRUZIONE EDICOLA DI FAMIGLIA

DA ERIGERE ALL’INTERNO DEL NUOVO CIMITERO DEL COMUNE DI MILANO (M.I)

  

Trattasi della costruzione di una cappella di famiglia composta di un manufatto costruito fuori terra, dove saranno realizzati all’interno un numero di quindici loculi cimiteriali, delle dimensioni utili interne di ml (0,85 x 2,20 x h 0,70), distribuiti su tre lati e disposti su cinque ordini di altezza, con la parte interrata utilizzata eventualmente per ospitare ossari ed urne cinerarie a discrezione del concessionario, fermo restando la necessità di impermeabilizzare la parte interrata .

Copyright dESIGNER Bonarrigo Architect

………………………………………………………………………………….

Uno sguardo sull’arte

LED  ART CAPPELLA SISTINA

 E Michelangelo Non Voleva Dipingerla:

Storia E Curiosità Della Cappella

Più Famosa Del Mondo

Una delle opere più maestose e conosciute di Michelangelo sono gli affreschi della Cappella Sistina in Vaticano, commissionate del 1508 da Giulio II.

Non è grande, la Cappella Sistina; solo 36,50 metri per 13,40, ma è incredibilmente alta,: 20,73 metri.

Capolavoro di Michelangelo Buonarroti, sala di conclavi e cerimonie, la Cappella Sistina è una delle sale più famose del Vaticano.

Pochi però sanno che da qualche tempo i Musei Vaticani hanno reso pubblica online una versione digitale visitabile della Cappella Sistina, interamente ricostruita in 3D.

Questa ricostruzione fedele della sala è, per certi versi, anche più apprezzabile di quella reale.

Benchè non sia possibile, per ovvie ragioni, trasmettere il senso di imponenza della sala stessa, la ricostruzione tridimensionale permette comunque al visitatore digitale di vedere la Cappella in ogni suo singolo dettaglio, tramite una camera digitale che si muove nello spazio e zoomma sui singoli dettagli con il solo uso del mouse.

La realizzazione tecnica é opera dell’Università di Villanova in Pensilvania (USA) attraverso l’utilizzo di una tecnologia Flash.

La visita è raggiungibile tramite questo link

Bonarrigo  A r c h i t e t t o  designer
C o r s o  V i t t o r i o  E m a n u e l e
2 0 1 5 2  M i l a n o ( M I )
t e l. &  f a x  0 2 9 8 6 8 2 2 6 3
c e l l.  3 6 9 4 5 4 5 4 6 0

PROGETTO EDICOLA FUNERARIAultima modifica: 2008-07-04T12:40:00+00:00da bonarrigo
Reposta per primo quest’articolo